robertobuoninconti.it

12/02/2013 Qualche novità!

13-02-2013 02:12

tags: Viaggi, Austria, Vienna, Wien, Inverno, Winter, lights, street, snow,

url: permalink

Un po' di aggiornamenti per il sito
Nella sezione REPORTAGE ho inserito un nuovo lavoro: "VIENNA'S WINTER LIGHTS", le mie impressioni visive dalla capitale viennese colta a fine gennaio. Una strana combinazione di luci catturate andando a zonzo per la città sulle tracce di Gustav Klimt. E la neve ad imbiancare la città. Un'occasione, tra l'altro, per saggiare la mia piccola PEN on the road.
Trovate le foto qui: http://www.robertobuoninconti.it/myreportage.php?id=2165


Nella sezione PORTFOLIO sono stati aggiornati "AI CONFINI DEL GIORNO", "SEASCAPES" e "SEABREZE". Anche la serie QUADRA guadagna un nuovo ritratto.

AMERICA'S CUP WORLD SERIES 2012 - Le barche più veloci, i migliori marinai

Le immagini delle regate delle World Series 2012 di Coppa America a Napoli



Tutte le foto qui:
[url][http://www.robertobuoninconti.it/myreportage.php?id=1246/url]

BRETAGNA tra maree e leggende

20-06-2012 03:35

tags: Bretagna, Europa, Francia, mare, città, Armor, Argoat, foto,

url: permalink

|

Qualcuno l’ha descritta come la prua di una nave, protesa com’è verso l’oceano, estrema propaggine occidentale del continente europeo.
Dai suoi porti un tempo partivano le navi degli emigranti diretti in America; oggi molte località si sono trasformate in rinomati siti turistici, ma la Bretagna conserva ancora intatte le radici di un lunghissimo e glorioso passato.....



Leggi tutto l'articolo e guarda il reportage qui:
http://www.robertobuoninconti.it/myreportage.php?id=1048

30-10-2011: Aggiornato il portfolio QUADRA

30-10-2011 02:47

tags: People, Quadra series, portraits,

url: permalink

|

inseriti due nuovi ritratti.

Guarda tutte le foto qui:
http://www.robertobuoninconti.it/myportfolio.php?id=1040
05-09-2011 17:10 | |

I SISTEMI 4:3 e micro4:3: risorse online


Qui sono elencati una serie di siti dove è possibile reperire ogni informazione e leggere i commenti di coloro che materialmente utilizzano i sistemi 4/3 e micro 4/3.


Gli indirizzi ufficiali dei produttori ed importatori di materiale 4/3:
http://www.olympus.it/

http://www.olympus-europa.com

http://www.olympusamerica.com

http://www.polyphoto.eu/

http://www.panasonic.it

I siti di produttori di ottiche universali:
http://www.sigmaphoto.com/
http://www.samyang-italia.it/

Il registro Internazionale delle fotocamere OM:
http://olympusomusersregister.blogspot.it/2008/08/olympus-om-2.html

Alcune community online:

http://www.photocommunity.qtp.it/content.php

http://www.photo4u.it/viewforum.php?f=34

http://olympususer.com/

http://www.fourthirds-user.com/

http://www.myfourthirds.com/

http://www.43rumors.com/

http://www.wrotniak.net/photo/index.html

http://www.biofos.com/index.html

Un sito (sicuro!) di compravendita di materiale 4/3 usato:
http://fourthirdsmarket.forumfree.it/

Qui è possibile scaricare un calcolatore della PdC per ottiche Olympus Zuiko Digital: http://www.olympus-europa.com/consumer/dslr_7246.htm

Qui infine potete scaricare la App Olympus per iPhone:
http://reviews.photographyreview.com/blog/olympus-getolympus-iphone-ipod-touch-ipad-application

Tutti i siti sosno stati testati e risultano funzionanti alla data del 15 marzo 2013
- - -

more: m43_logo.jpg (40.82 KB)

tags: Olympus Imaging, On line resources, sistema quattroterzi, micro4:3, four third, micro four third,

url: permalink

TALLIN Sensazioni sul Baltico

Sono arrivato a Tallin, la capitale dell’Estonia, dopo un breve ma turbolento volo da Helsinki.
Ad attendermi una città piccola e tranquilla ma piena di sorprese.
A cominciare dal bellissimo tramonto che illumina il cielo e promette bel tempo per l’indomani.
Alloggio in un moderno hotel dall’improbabile nome, orgogliosamente svettante in mezzo ad altri simili, ed il tragitto dall’aeroporto mi mostra una città moderna e in pieno sviluppo.
Vista da qui, è difficile immaginare quale meraviglia storica si cela solo pochi isolati più in là........



Leggi tutto l'articolo e guarda il reportage qui:
http://www.robertobuoninconti.it/myreportage.php?id=604

Procida, isola tra le isole


Con i suoi scarsi 4 kmq di superficie, l’isola di Procida è la più piccola dell’arcipelago napoletano, stretta, non solo geograficamente, tra le più grandi e famose Ischia e Capri.
Eppure questo fazzoletto di terra in mezzo al mare serba un’infinità di tesori paesaggistici e storici.
Procida è forse la più “genuina” e incontaminata delle isole partenopee, dove si respira un’aria completamente diversa dalle vicine Ischia e Capri.
Qui i tempi della vita scorrono molto più lenti scanditi dai ritmi della pesca e delle stagioni.
Per godere a pieno l’isola, è necessario evitare l’alta stagione, quando il ritorno degli isolani emigrati e l’arrivo dei turisti satura l’abitato e le spiagge. Anche così tuttavia l’isola cela sempre un angolo appartato dove rilassarsi.......

Leggi l'articolo e guarda tutte le foto qui:
http://www.robertobuoninconti.it/myreportage.php?id=566

Trent'anni con OLYMPUS

Quando all’inizio degli anni ’80 decisi di comprare la mia prima reflex, la scelta cadde sulla Olympus OM2n, una fotocamera straordinariamente compatta, dotata di un vasto sistema di ottiche di qualità e accessori.
Munito della classica terna di obiettivi fissi (24mm, 50 e 135mm) quella magnifica fotocamera fu per me una nave scuola e con essa imparai le basi della fotografia. Successivamente fu la volta delle straordinarie OM3 e OM 4Ti, fotocamere compatte, ma robuste e tropicalizzate, ma sopratutto dotate dell’eccezionale sistema esposimetrico multispot, in grado di garantire affidabilità d’uso e un’accuratissima precisione esposimetrica.
Queste fotocamere e i loro eccellenti obiettivi ZUIKO mi hanno accompagnato per anni nei miei viaggi, resistendo imperterrite a tutti i maltrattamenti cui le sottoponevo (ricordo anche di una OM2 s/P caduta sul campo in Grecia, vittima del contenuto di un'intero barattolo di miele!).
Ho usato la OM4Ti fino a quando, molti anni dopo, decisi di passare al digitale.
Dovendo ripartire da zero, esaminai varie opzioni, ma alla fine la scelta cadde nuovamente su Olympus.
Si trattava di un sistema nuovo, ideato espressamente per il digitale, a differenza di altri sistemi che rappresentavano un adattamento di tecnologie nate per la pellicola, che garantiva ottiche eccellenti e luminose espressamente progettate per l’uso con i sensori digitali, manteneva e migliorava le caratteristiche di robustezza e tropicalizzazione estendendole anche alle ottiche e, caratteristica unica nel panorama fotografico, prometteva (mantenendolo) di liberare il fotografo dai problemi legati all’accumulo di polvere sul sensore, grazie al sistema di pulizia ad ultrasuoni brevettato proprio da Olympus.
Inoltre le proporzioni del sensore 4/3 garantiscono una fotografia un pochino più “quadrata” rispetto alle altre digitali, un formato che trovo più equilibrato e simile a quanto fornito dalle mie vecchie mezzo formato Mamiya 645.
Il feeling con la Olympus E1 fu immediato,e ancora oggi che è stata sostituita con soddisfazione da una E3, ne rimpiango un po' la semplicità d'uso e la maneggevolezza.
Ammetto però di di essere incuriosito anche dalle fotocamere mirrorless della serie PEN, soprattutto per l’estrema compattezza dell’insieme corpo più obiettivo.
E' probabile che un giorno deciderò di regalarmene una.

search

pages

loading